Azzolina del M5S nuovo ministro dell’istruzione

Di | 31 Agosto 2020
scuola

Il premier Conte ha annunciato durante la conferenza stampa di fine anno tenutosi a Villa Madama la nomina quale ministro della scuola della deputata del Movimento 5 Stelle Lucia Azzolina, già sottosegretario dell’istruzione nominata per questa carica il 16 settembre 2019.

Lucia Azzolina è originaria della Sicilia, precisamente di un paesino in provincia di Siracusa, ha studiato al Liceo statale “Leonardo da Vinci” di Florida e si è laureata in filosofia all’Università di Catania e successivamente in giurisprudenza all’Università di Pavia.

Azzolina vanta una solida esperienza nel settore scolastico in quanto è diventata insegnante di ruolo all’I.I.S “Quintino Sella” di Biella dopo aver frequentato per due anni la scuola per la specializzazione all’insegnamento secondario per l’abilitazione all’insegnamento della storia e della filosofia ed è risultata idonea al concorso per dirigente scolastico svoltosi la scorsa estate.

Per qualche anno è stata rappresentante sindacale dell’ANIEF (Associazione Nazionale Insegnanti e Formatori).

Lucia Azzolina è stata eletta deputata del parlamento italiano nel marzo 2018 tra le file del Movimento 5 Stelle nella XVIII legislatura della Repubblica Italiana e da parlamentare prima e da sottosegretario poi si è battuta per sostenere la Legge contro le classi pollaio e il decreto salva-precari della scuola approvato in parlamento nelle scorse settimane.

Il nuovo ministro della scuola rappresenta il volto nuovo della politica e ha dimostrato in vari dibattiti televisivi di avere un carattere determinato nel sostenere le proprie convinzioni.

 

Copyright © Riproduzione riservata

Avatar
Autore: Antonella Beringheli

Consulente aziendale, laureata in scienze economico-aziendali, specializzata in crisi d'impresa, diritto commerciale e diritto tributario, appassionata di informatica e nuove tecnologie.