Disdetta Infostrada – Wind

Di | 3 Agosto 2020
disdetta infostrada modulo

Molti utenti hanno sottoscritto un contratto per ottenere la connessione Internet (adsl, fibra) con la compagnia telefonica Infostrada conveniente al momento in cui hanno deciso di abbonarsi, poi come spesso accade capita che qualche gestore offra un servizio ancora più vantaggioso e quindi l’utente decide di cambiare compagnia telefonica; come fare a disdire un contratto di telefonia fissa con Infostrada – Wind?

Di seguito vi presento le tre modalità e i costi per disdire un contratto con Infostrada – Wind.

Vi anticipo che il contratto stipulato con Infostrada- Wind può essere rescisso:

  • recandosi direttamente presso un negozio che offre il servizio Infostada;
  • inviando una raccomandata a/r;
  • inviando una PEC (posta elettronica certificata).

 

Disdetta Infostrada con raccomandata

Per chi preferisce inviare la raccomandata in primis bisogna scaricare il modulo di disdetta che può facilmente essere reperito sul sito web ufficiale di Wind (ora Wind – Tre) nell’area clienti; qui trovate una copia del modulo, che andrà poi stampato, compilato e firmato.

La raccomandata dovrà essere spedita all’indirizzo seguente:

Wind Telecomunicazioni S.p.a., 
Servizio Disdette, 
Casella Postale 14155, 
Ufficio Postale 65 – 20152 Milano.

Unitamente al modulo di richiesta dovrà essere allegata la propria carta d’identità in corso di validità.

Il costo di disattivazione in genere è di euro 65,00 se si cessa il servizio o di euro 35,00 se si chiede la migrazione verso altro operatore o comunque pari all’importo indicato nelle condizioni contrattuali al quale poi andrà ad aggiungersi il costo della raccomandata.

La disattivazione verrà completata entro 30 giorni dal ricevimento della raccomandata da parte dell’operatore.

 

Leggi anche  Disdetta Mediaset Premium: costi e procedura

Disdetta Infostrada con PEC

Chi preferisce inviare disdetta del servizio inviando una PEC sicuramente risparmierà sui costi di spedizione e potrà inviare la propria richiesta al seguente indirizzo, unitamente alla propria carta d’identità: windtelecomunicazionispa@mailcert.it

Per chi non avesse una PEC attiva qui di seguito troverà dei link utili per essere indirizzati nella scelta del fornitore migliore.

PEC Aruba

PEC Register

PEC PosteCert di Poste Italiane

 

Disdetta entro 14 giorni

Per chi invece volesse disdire il contratto di telefonia fissa Infostrada entro 14 giorni dalla stipula dello stesso, può inviare l’apposito modulo di richiesta senza pagare alcuna penale.

 

Disdetta per cambio operatore

Per chi volesse cambiare operatore, invece, basterà inviare il codice di migrazione associato al proprio contratto al nuovo operatore senza effettuare la cassazione del servizio. Il codice di migrazione è diverso in base all’operatore scelto e al proprio numero di telefono; questo si trova di solito nel secondo foglio di ogni contratto oppure lo si può ottenere chiamando il call center wind al numero 155.

La delibera n. 274/07/CONS dell’AGCOM ha permesso questa procedura semplificata che altrimenti sarebbe stata molto più complicata.

Il costo di disattivazione in questo caso sarà di euro 35,00.

 

Cambio domicilio

Per chi deve effettuare un trasloco e vuole utilizzare lo stesso contratto di telefonia senza effettuare alcuna disdetta, è necessario contattare il servizio clienti 155, e bisognerà attendere circa 30 giorni per completare la procedura di cambio.

Il costo sarà in questo caso pari ad euro 74,00.

 

Leggi anche  Disdetta Fastweb: come fare per disdire abbonamento

Restituzione apparecchiatura

Nel caso si volesse restituire il modem dato in dotazione in comodato d’uso bisognerà inviarlo all’indirizzo:

Wind Telecomunicazioni S.p.A
Via dell’Informatica 11
00040 Santa Palomba
Pomezia (RM)  
presso
CEVA Logistics

avendo cura di inserire come casuale “restituzione apparato ADSL/Fibra”.

Se trascorsi 60 giorni dalla disdetta il modem non è stato restituito, il gestore vi addebiterà un importo pari ad euro 40,00.

Nel caso si volesse tenere il modem, se il periodo del contratto è inferiore ai 24 mesi il costo sarà pari ad euro 1,00.

 

Copyright © Riproduzione riservata