Disdetta Mediaset Premium: costi e procedura

Di | 3 Agosto 2020
disdetta mediaset premium

Se hai deciso di non volere più usufruire dell’abbonamento Mediaset Premium starai sicuramente cercando di trovare informazioni utili per disdire Mediaset Premium.

In questa breve guida ti spiegherò come fare per inviare la disdetta e quali sono i costi relativi.

Disdetta Mediaset Premium alla scadenza  

Se il contratto è in scadenza basta compilare l’apposito modulo messo a disposizione sul sito internet della società. Le tipologie di modulo che si possono trovare in questo caso sono due:

  • se il tuo contratto prevede il noleggio di un apparecchio bisogna scaricare il modulo disdetta a scadenza noleggio;
  • se non hai sottoscritto un contratto che prevede il noleggio bisogna scaricare il modulo disdetta a scadenza abbonamento Premium.

Il modulo debitamente compilato e sottoscritto andrà spedito tramite raccomandata a/r al seguente indirizzo:

RTI S.P.A.
casella postale 101,
20900 Monza (MB)

Il modulo deve essere inviato almeno 30 giorni prima della naturale scadenza del contratto e in tal caso si eviterà il pagamento di penali.  

Le eventuali apparecchiature prese a noleggio in comodato d’uso dovranno essere restituite all’indirizzo:

Selecta SPA,
viale della resistenza, 47
42018 San Martino in Rio (RE)

inviando un plico raccomandato o in alternativa si può scegliere di usufruire del ritiro Mediaset ed in questo caso verranno applicati dei costi aggiuntivi.

Le penali in ipotesi di mancata restituzione delle apparecchiature o in caso di invio di apparecchiature danneggiate sono di importo abbastanza rilevante ammontante a circa euro 50,00.

Mediaset mette a disposizione anche un’apposita sezione del proprio sito internet all’indirizzo  www.infinitytv.it  nella quale è possibile compilare direttamente online la richiesta di disdetta dopo avere effettuato l’accesso nella propria area clienti con proprio username e password precedentemente forniti in fase di registrazione al servizio. Effettuato il login vai nell’area “Gestisci Account” e cerca la sezione “Dettagli Sottoscrizione” e clicca su “Modifica” e poi su “sospendi il rinnovo automatico”.

 

Leggi anche  Disdetta Fastweb: come fare per disdire abbonamento

Disdetta Mediaset Premium entro 14 giorni 

Se si desidera disdire l’abbonamento Mediaset Premium entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto lo si può fare senza dover sostenere costi aggiuntivi per la disdetta ai sensi degli articoli 64 e ss. del decreto legislativo 06.09.2005 n. 206, Codice del Consumo, e senza indicarne le ragioni se la sottoscrizione è avvenuta online o telematicamente ovvero lontano dai locali commerciali dell’operatore.

Nella comunicazione inviata a RTI deve essere indicata la volontà di recedere dal contratto utilizzando i moduli messi a disposizione sul sito internet di Mediaset tramite raccomandata a/r al seguente indirizzo:

RTI S.P.A.
casella postale 101,
20900 Monza (MB)

Anche se non dovrai pagare costi aggiuntivi avrai l’onere di restituire gli apparecchi che hai ricevuto in comodato d’uso altrimenti l’operatore potrebbe applicare penali e altri costi nel caso questi non vengano restituiti. Le penali saranno applicate anche se l’apparecchio riconsegnato risulti danneggiato.

 

Disdetta Mediaset Premium anticipata

Se hai deciso di recedere dal contratto prima della sua scadenza naturale dovrai pagare dei costi aggiuntivi relativi alle spese di disattivazione pari a circa euro 8,34.

Anche in questo caso il modulo debitamente compilato e sottoscritto dovrà essere spedito, entro 30 giorni da quando si vuol far partire il termine del recesso, tramite raccomandata a/r al seguente indirizzo:

RTI S.P.A.
casella postale 101,
20900 Monza (MB)
Anche in questo caso le eventuali apparecchiature presa a noleggio in comodato d’uso dovranno essere restituite seguendo le indicazioni fornite da Mediaset Premium.

 

Leggi anche  Fastweb continua ad investire in innovazione

Copyright © Riproduzione riservata

 

Avatar
Autore: Antonella Beringheli

Consulente aziendale, laureata in scienze economico-aziendali, specializzata in crisi d'impresa, diritto commerciale e diritto tributario, appassionata di informatica e nuove tecnologie.