SCIOPERO COMMERCIALISTI CONTRO APPLICAZIONE ISA

Di | 31 Agosto 2020
saldo e stralcio - Agenzia delle Entrate

Non si placano le proteste dei professionisti in merito all’applicazione dei nuovi studi di settore, ridenominati ISA ovvero indici sintetici di affidabilità fiscale

Lo sciopero è stato indetto dalle varie single sindacali dei commercialisti e degli esperti contabili, quali AdcAidcAncAndocFiddocSicUnagracoUngdcecUnico. Le richieste riguardano la sospensione degli ISA o la loro applicazione facoltativa, il rispetto dello Statuto del contribuente, una semplificazione concreta degli adempimenti fiscali e il maggior coinvolgimento delle categorie professionali interessate nella redazione delle norme che incidono sui servizi che erogano alla clientela. 

La richiesta di proroga e sospensione degli indici di affidabilità fiscale si scontra con le esigenze del Governo di equilibrare i conti, in quanto proprio dall’applicazione degli ISA si prevedono maggior entrate nelle casse statali. 

Lo sciopero è indetto a partire dal 29 settembre e fino al 7 ottobre e pretende in particolare che i provvedimenti da attuare siano urgenti e basati su un proficuo dialogo tra Amministrazione finanziaria, Governo e professionisti. 

La partecipazione alla protesta prevede il mancato inoltro dei modelli F24 tra il 30 settembre e l’1 ottobre e la non partecipazione ad alcuna udienza in Commissione Tributaria dal 29 settembre al 7 ottobre. 

 

Copyright © Riproduzione riservata

Leggi anche  Modello Redditi 2019 SC: Agenzia Entrate pubblica istruzioni e scadenza
Avatar
Autore: Antonella Beringheli

Consulente aziendale, laureata in scienze economico-aziendali, specializzata in crisi d'impresa, diritto commerciale e diritto tributario, appassionata di informatica e nuove tecnologie.